• Home
  • Adiconsum pratiche scorrette telef. in aumento
  • Home
  • Adiconsum pratiche scorrette telef. in aumento
191008-telefonia.jpg

Adiconsum pratiche scorrette telef. in aumento

Adiconsum, Associazione Difesa Consumatori e Ambiente, promossa dalla Cisl, denuncia, sul territorio metropolitano, un aumento di pratiche scorrette nella telefonia da parte di Vodafone Italia.

"Nella scorsa settimana, nei nostri uffici di Bologna e Imola, abbiamo riscontrato - dichiara Caterina Vinci, referente Adiconsum Area metropolitana bolognese - una crescita vertiginosa di segnalazioni, da parte di consumatori, di addebiti impropri da parte di Vodafone Italia. A seguito della regolare disdetta del contratto di telefonia fissa gli utenti hanno ricevuto addebiti, pari a 5 euro, mensili per una SIM internet legata al contratto , consegnata al momento della sottoscrizione dell'abbonamento in forma gratuita".
"Siamo chiaramente intervenuti immediatamente - prosegue Vinci- ed, in sede di conciliazione, abbiamo ottenuto la possibilità da parte dei consumatori di recedere dal contratto della SIM internet e di ottenere il rimborso della quota non dovuta".

"Trattasi di un addebito improprio, così come si legge nella giustificazione prodotta da Vodafone. Nella risposta alla nostra segnalazione, l'operatore telefonico infatti si giustifica, così 'a causa di un errore tecnico non è stato possibile inviare l'informativa relativa alla modifica contrattuale della SIM internet del cliente'. E' quindi, come si evince dalla comunicazione, - rincara la referente Adiconsum - un errore di procedura del gestore telefonico".

"Una pratica purtroppo diffusa, viste le numerose segnalazioni che ci sono pervenute. E' necessario - conclude Vinci- che coloro che ricevono, a seguito di una regolare disdetta, tali addebiti procedano con la richiesta di esercitare il diritto di recesso quanto prima. I nostri uffici sono a disposizione per consulenza e per procedere con l'avvio della suddetta domanda. Da parte nostra abbiamo già allertato le nostre sedi regionali e nazionali a proposito della vicenda e ci attiveremo in tutte le sedi competenti per far presente la scorrettezza. Al consumatore consigliamo comunque di prestare sempre molta attenzione nella sottoscrizione dei contratti di telefonia".

Sito realizzato da
QuoLAB | Web Agency Bologna