• Home
  • Casa fam.Il Fiore Sentenza Corte Appello
  • Home
  • Casa fam.Il Fiore Sentenza Corte Appello
181126-assistenza-anziani.jpg

Casa fam.Il Fiore Sentenza Corte Appello

Sentenza della Corte di Appello, oggi, nel procedimento penale nei confronti di Vanes Dani, gestore della casa famiglia “Il Fiore” di San Lazzaro (Bo), per i maltrattamenti nei confronti degli ospiti anziani. La Corte ha riconosciuto le attenuanti generiche e ridotto di un anno e quattro mesi, passando quindi da 8 anni a 6 anni e 8 mesi la condanna per il titolare della Casa Famiglia. Confermata invece la costituzione come parte civile dei sindacati dei pensionati, tra cui Fnp Cisl, assistita da avv. Livio Mercatante e Francesco Moschella.

"Nella sentenza, seppur con le attenuanti, è stata – dichiara Sergio Palmieri segretario generale Fnp Cisl Area metropolitana bolognese- confermata la gravità dei fatti ed il comportamento delittuoso del gestore nei confronti degli ospiti anziani. Siamo soddisfatti della sentenza, azioni violente e raccapriccianti posti in essere nei confronti di soggetti deboli devono infatti essere condannate. Tale sentenza rende giustizia alle vittime ed ai loro familiari”.

“E’ stata – conclude il segretario dei pensionati - poi ribadita la costituzione come parte civile della Fnp. E’ un fatto molto importante e significativo, poiché riconosce l’impegno da noi profuso nell’esercizio del ruolo di tutela degli anziani fragili e della loro dignità ed autonomia, nonché per la tranquillità dei loro familiari, sia nei contesti della normale vita sociale che in quelli di eventuale condizione di 'domiciliazione' all’interno delle diverse strutture con finalità di ospitalità a carattere socio assistenziale. Siamo ed è nostro impegno continuare ad essere un vero e proprio 'argine sociale' e continueremo a vigilare affinché tali comportamenti delittuosi nei confronti di soggetti deboli, non autosufficienti non si verifichino mai più”.

Sito realizzato da
QuoLAB | Web Agency Bologna