• Home
  • Fnp ai candidati carica sindaco Circ.imol.
  • Home
  • Fnp ai candidati carica sindaco Circ.imol.
181126-assistenza-anziani.jpg

Fnp ai candidati carica sindaco Circ.imol.

In occasione delle elezioni amministrative del prossimo 26 maggio, la categoria dei pensionati della Cisl, Fnp, dell'Area metropolitana bolognese scende in campo, sollecitando, ai candidati alla carica di sindaco dei comuni del Nuovo Circondario Imolese: Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Castel Guelfo, Castel San Pietro, Dozza, Fontanelice, Medicina e Mordano, attenzione a proposito di alcuni temi collegati all'invecchiamento della popolazione, al welfare e al sostegno delle persone non autosufficienti.

"E' indispensabile - afferma il sindacato dei pensionati Cisl - sostenere soluzioni che favoriscano lo sviluppo di servizi adeguati ed in particolare quelli che permettono di mantenere l'anziano al proprio domicilio, ma occorre impostare in alternativa anche lo sviluppo di una rete di servizi che consentano alle famiglie di avere la possibilità di collocare il proprio familiare in strutture adeguate sia sul piano della sicurezza che su quello delle competenze".

Fnp si dichiara "consapevole che le risorse disponibili per ampliare la rete dei servizi, a partire dall'aumento dei posti letto in CRA (casa residenza per anziani), non siano purtroppo adeguate ai bisogni espressi da una popolazione anziana in continua crescita". A tal proposito evidenzia ai candidati sindaco " la necessità di politiche volte a prevenire lo scivolamento degli anziani fragili e/o soli verso la condizione di non autosufficienza grave, attraverso soluzioni che favoriscano a queste persone di mantenere una soglia accettabile di vita sociale e di comunità".

Ricordando, poi, il recente regolamento di funzionamento delle case famiglia per tutto il territorio metropolitano, approvato dalla Conferenza Territoriale Socio Sanitaria, il sindacato dei pensionati Cisl chiede, in caso di elezione ai candidati sindaco, "di adoperarsi per l'applicazione di tale regolamento nel Comune di appartenza" ritendo questo atto "un forte segnale di attenzione alle politiche a favore dei soggetti più deboli e fragili".



Sito realizzato da
QuoLAB | Web Agency Bologna