• Home
  • La Perla accordo per la Cigs
  • Home
  • La Perla accordo per la Cigs
190702-La-Perla.jpg

La Perla accordo per la Cigs

Dopo l'accordo sottoscritto netta tarda serata di ieri presso l'Agenzia regionale per il lavoro è stata raggiunta oggi, mercoledì 30 ottobre, l'intesa presso il Ministero del Lavoro per La Perla, la storica azienda dell'intimo bolognese. La Regione , nell'accordo, si è impegnata, attraverso l’Agenzia regionale per il Lavoro, a mettere in campo azioni e misure di accompagnamento al lavoro per le lavoratrici al fine di raggiungere l’obiettivo di ricollocazione.

Il ministero del Lavoro dà il via libera alla cassa integrazione straordinaria per un anno per 65 lavoratori de La Perla. Si chiude così la lunga e complessa trattativa sui 126 licenziamenti dichiarati a giugno di quest'anno dalla società controllata dal fondo olandese Tenneco.

Soddisfatti i sindacati impegnati in questa vertenza Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil e RSU "per aver evitato un intervento di riduzione dell'occupazione e delle professionalità che metteva in discussione la sopravvivenza della realtà produttiva di Bologna". Le organizzazioni sindacali ribadiscono però "la necessità che il piano di rilancio aziendale debba essere seguito e verificato dalle parti e dalle istituzioni locali, per garantire un futuro a Bologna per questo grande marchio storico e per il suo indotto".

Sito realizzato da
QuoLAB | Web Agency Bologna